Vendere tecnologia in Cina Varie

Vendere Tecnologia in Cina


Vendere tecnologia in Cina non è mai stato così facile per le imprese italiane come in questo momento: le radicali trasformazioni sociali ed economiche che sta vivendo la Cina con i piani di urbanizzazione entrati nel vivo della loro attuazione, lo sviluppo del mercato interno correlato alla formazione di una classe media con disponibilità economiche in rapida crescita, crescenti costi ambientali e legati alla sicurezza stanno trasformando l’ “officina del mondo” e spingendo le imprese locali a migliorare la qualità dei loro prodotti e a innalzare la produttività attraverso il ricorso a tecnologie avanzate e a processi produttivi automatizzati.

Vendere Tecnologia in Cina

Proprio per questi motivi, in questo momento e ancora nei prossimi anni la Cina presenterà enormi potenzialità per i produttori italiani di macchinari e di tecnologie avanzate.

Le imprese italiane sono spesso poco consapevoli dell’innovatità dei loro processi produttivi e dell’eccellenza del know how posseduto e anche le imprese che esportano operano per la maggior parte (71,7 per cento, dati ICE) solo nel mercato europeo, mentre sono ancora relativamente pochi gli esportatori presenti in Asia centrale (7,5 per cento).

Vendere Tecnologia in Cina

Ma quali sono i settori produttivi che offrono le maggiori opportunità per le imprese italiane di vendere tecnologia in Cina? Innanzitutto, quello delle macchine utensili di fascia alta, dalle macchine per le lavorazioni a cinque assi e le lavorazioni ad alta precisione, particolarmente richieste dal settore dell’avionica, alle macchine a controllo numerico di fascia alta.

Con riferimento a queste ultime, è proprio l’esigenza dei produttori cinesi di migliorare i loro standard qualitativi ad offrire le maggiori opportunità ai produttori italiani di macchine più avanzate, mentre il costo del lavoro che aumenta a un tasso del 10% l’anno indurrà le imprese cinesi ad investire nell’automazione.

Ma vendere tecnologia in Cina è oggi particolarmente facile per le imprese che operano nel settore della tutela ambientale: da quelle che producono motori e componenti per turbine eoliche con applicazioni high end e ad alta velocità, alle attrezzature per centrali idroelettriche e impianti di trattamento delle acque, in relazione ai piani del governo cinese di incrementare la produzione e il consumo di energia idroelettrica realizzando piccole centrali, con capacità installata inferiore a 25.000 kW. Ma anche per il comparto delle tecnologie per il trattamento delle acque il mercato cinese offre importanti opportunità, in relazione sia alla realizzazione dei piani di urbanizzazione che nell’ambito degli interventi programmati dal governo cinese per far fronte ai problemi di inquinamento idrico.

D’altra parte la tecnologia italiana è conosciuta e molto apprezzata in Cina.

Vendere Tecnologia in Cina