Trattamento delle Acque in Cina GreenTech

Trattamento delle Acque – Tecnologie per la Cina


Trattamento delle Acque

Il settore delle tecnologie per il trattamento delle acque inquinate e il riciclo delle acque reflue sta vivendo un momento di forte espansione in Cina. Il mutato atteggiamento del governo cinese rispetto ai problemi di inquinamento del paese, infatti, ha portato a norme di diritto ambientale in materia di risorse idriche molto più stringenti rispetto al passato e gli standard tecnici per gli scarichi industriali sono stati innalzati dal livello 1B al livello 1A.

La conseguenza è che le industrie cinesi stanno cercando di adeguare rapidamente i propri impianti e le proprie lavorazioni ai nuovi standards tecnici, proprio per evitare le pesanti sanzioni ora previste dalla legge e per fare questo si stanno rivolgendo sempre di più al mercato globale delle tecnologie innovative del settore del trattamento delle acque.

Una ricerca pubblicata sul sito di Shanghai Business News sull’industria cinese del settore idrico stima in 21.3 miliardi di Rmb entro fine 2015, gli investimenti in tecnologie per il trattamento delle acque reflue nell’industria, mentre gli investimenti pubblici per modernizzare i sistemi urbani di trattamento delle acque di scarico si prevede raggiungeranno entro il 2020 i 56 miliardi di RMB.

Un’altra ricerca pubblicata a novembre 2014 da China by Insight circa l’utilizzo delle risorse idriche e l’inquinamento delle acque conclude che la Cina va verso una situazione di seria siccità e sarà quindi costretta ad affrontare in un non lontano futuro una grave carenza di risorse idriche.

Il Governo cinese è in procinto di rendere pubblico un piano d’azione in 10 punti per la prevenzione dell’inquinamento delle acque a ulteriore dimostrazione dell’elevato livello di impegno con cui intende affrontare il problema. Tra le previsione del piano anche investimenti molto consistenti per finanziare un sistema di monitoraggio e controllo il più efficace e stringente possibile sull’inquinamento dell’acqua.

Ma a beneficiare dell’intensificarsi dell’attenzione della Cina per i problemi ecologici, non è soltanto il mercato delle tecnologie destinate all’ uso industriale.

Si stima infatti abbia un grande potenziale anche il mercato dei prodotti e delle tecnologie per la filtrazione dell’acqua domestica, che attualmente rappresenta meno del 4% mercato cinese della depurazione delle acque, rispetto al 85% dei paesi occidentali.

I recenti episodi di inquinamento dell’acqua nelle città di Lanzhou, Wuhan e Harbin hanno sensibilizzato l’opinione pubblica, orientandola verso l’acquisto di apparecchiature per uso domestico per trattamento delle acque e facendo crescere la domanda di questi dispositivi

Trattamento delle Acque